Archivi tag: magalli

I FATTI VOSTRI, RAI 2 – “LA BELLE EPOQUE”

i fatti vostri - 24 febbraio 2020 - la camelia collezioni

Per questa nuova diretta  – lunedì 24 febbraio 2020 – abbiamo presentato la moda della Belle Epoque con un saggio su manichino di abiti e accessori originali dell’epoca compresi  tra la fine del secolo 800 e i primi anni del 900. Sono stati ripercorsi le varie tipologie di abito che la donna di quel periodo storico usava indossare nell’arco della giornata perché era noto che il guardaroba  delle nobildonne prevedeva un cambio per ogni occasione. Il primo modello “da cavallerizza” in velluto genovese appartenuto alla  N.D. Cristina Trivulzio principessa di Barbiano di Belgioioso per proseguire con l’abito da giorno, da pomeriggio e da gran sera ricamato dalle sorelle Fantini di Genova a punto raso su taffettas nero di seta. I colletti dovevano essere alti e aderenti in pizzo per mantenere eretta la testa ( collier de chien) sulle quali stavano in equilibrio  capelli dalle guarnizioni fastose -con fiori, nastri e piume – e   inclinati in avanti. Ed ancora gli ombrellini parasole accessorio di moda e di bellezza destinato a riparare il viso dal sole per far mantenere la pelle candida indispensabile requisito di bellezza della donna di questo secolo, gli adorni come davantini, guanti, borsettine e ventagli. Un singolare bastone da passeggio per signora in ebano con pomello preziosamente lavorato e accessorio  su cui le donne nobili si appoggiavano elegantemente per riposarsi durante le passeggiate all’aperto.

E’in preparazione un saggio speciale dedicato invece alle sole calzature di quest’epoca che vedrà protagoniste le tre tipologie legate all’abbigliamento femminile secondo l’orario della giornata come la scarpa per l’ora del thè, per la passeggiata o da sera / per incontri galanti

ABITI DA SPOSA E VELI NUZIALI SU RAI2

magalli-rai-2-fatti-vostri-la-camelia-collezioni

La Camelia Collezioni  alla trasmissione “i fatti vostri”  – rubrica “collezioni in mostra” condotta da Magalli e andata in onda in diretta da Roma mercoledì 10 gennaio su Rai 2.
L’occasione ha dato modo di mettere in mostra parte della collezione dedicata alla sposa: abiti appartenuti a nobildonne e a famiglie blasonate completi di velo e acconciatura nonchè veli in pizzo in trine e merletti denominati”veli da cattedrale” superiori ai 3 metri di lunghezza fino agli 11 , del secolo 800 ed eseguiti a mano come l’alenćon, il malines, la blonde, lo chantilly e il macramè che, per tradizione, si tramandava da madre in figlia.
Ambiziosa e introvabile è stata la collezione di fazzoletti da nozze ricamati anche con monogrammi e stemmi che ormai non si usano più da oltre 100 anni.
 Affiancate bomboniere in argento come alzatine-piattini-cestelli-scatolette e cucchiaini ma  anche in vetro di Murano dipinte in oro.
Il pubblico televisivo ha potuto ammirare le rarità conservate in dimore storiche e castelli e donate spontaneamente alla raccolta museale; tra i nomi Andrea Doria, Spinola, Bentivoglio, Regina Elena di Montenegro e Grimaldi del Principato di Monaco.

La consulenza in diretta.  La Siviero in qualità di esperta ha pututo valutare un  reperto storico portato da una spettatrice che lo ha ritrovato in un cassetto. Un prezioso velo il cui peso era di pochi grammi (più è leggero più vale )che avvolgeva  i
preziosi di casa di una sua antenata.

la camelia collezioni ©